LUSSAZIONE DELLA ROTULA

La rotula ( o patella) e’ un piccolo osso ( osso sesamoide) situato all’interno del tendine di inserzione del muscolo quadricipite. E’ parte integrante dell’articolazione del ginocchio del cane e del gatto e la sua funzione e’ quella di aumentare il  braccio di leva dell’apparato estensorio della coscia ed aumentare l’efficienza della contrazione quadricipitale

La lussazione rotulea avviene quando questo osso si muove al di fuori del solco della parte distale del femore ; il mal posizionamento della rotula può’ avvenire in senso mediale ( all’interno del ginocchio) o laterale ( all’esterno del ginocchio) 

La sintomatologia puo’ presentarsi in maniera acuta , con zoppia che si manifesta in maniera improvvisa e si può’ risolvere in pochi istanti in quanto il cane muove la zampa per far tornare la rotula in posizione naturale, oppure con zoppia cronica di grado moderato associata a rigidità ” a freddo” : nei casi cronici la sintomatologia e’ data dallo sviluppo di osteoartrosi e consumo anomalo delle cartilagini articolari . La causa della lussazione rotulea e’ da attribuirsi ad un anomalo sviluppo dell’asse femoro-tibio-rotuleo 

A volte la lussazione puo’ essere di origine traumatica a seguito di un trauma che lesioni le strutture di supporto della rotula 

Il livello di gravità della lussazione rotulea viene suddiviso in

  • grado 1 : la rotula e’ sempre nella sua posizione naturale ma può’ essere lussata manualmente in senso laterale o mediale 
  • grado 2 : la rotula e’ nella sua posizione naturale per la maggior parte del tempo ma tenderà periodicamente a lussare in senso laterale o mediale 
  • grado 3 : la rotula e ‘ lussata mediamente o lateralmente per la maggior parte del tempo ma può’ essere posta manualmente nella sua posizione naturale , anche se non vi resta facendo movimenti estensori del ginocchio
  • grado 4 : la rotula e’ perennemente lussata in senso mediale o laterale e non e’ possibile metterla manualmente nella sua sede

La conseguenza della lussazione rotulea e’ una diminuzione dell’efficenza della contrazione del muscolo quadricipite e quindi una riduzione della capacità del ginocchio di estendersi e di sostenere il peso dell’animale . La sintomatologia algica e’ molto variabile, alcuni pazienti non mostrano segni clinici mentre altri hanno periodi di dolore con zoppia anche marcata 

Con il passare del tempo le cartilagini della parte posteriore della rotula e del solco trocleare del femore  si consumano in maniera anomala a causa dei movimenti articolari innaturali e la conseguenza inevitabile e’ lo sviluppo di osteoartrosi 

Il trattamento della lussazione rotulea può’ essere di tipo conservativo o chirurgico 

PUPPY SENSOR – stimolazione neonatale

Il ” Bio Sensor” o ” Senso Puppy” ,portato in Italia da Carlo Colafranceschi , e’ un programma di stimolazione sensoriale neonatale basato sul presupposto che minime forme di stress subite nel primo periodo di vita sotto forma di stimoli termici, tattili e di movimento riescano a stimolare il sistema endocrino , le ghiandole surrenali e l’ipofisi. Studi effettuati da diversi ricercatori americani e sviluppati dall’esercito, hanno evidenziato che i soggetti sottoposti   a leggeri stress risultavano , da adulti, piu’ resistenti nei confronti del freddo e di alcune malattie(malattie infettive, tumori); inoltre maturavano piu’ velocemente e davano risultati migliori nei test di problem solving . In breve erano piu’ robusti e intelligenti. L’esercito statunitense ha quindi sviluppato, nel suo programma di allevamento, una serie di “esercizi”che devono iniziare al terzo giorno di vita e terminano al sedicesimo giorno : 5 esercizi per stimolare il sistema nervoso da eseguire una volta al giorno per ciascun cucciolo 

  • stimolazione tattile tra le dita con un cotton fioc
  • testa mantenuta eretta con cucciolo perpendicolare al pavimento 
  • testa puntata in basso 
  • posizione supina con muso verso il soffitto 
  • stimolazione termica con asciugamano freddo 

A questo programma iniziale di stimolazione iniziale dovrebbe sempre seguire un programma di arricchimento ambientale che consista nel presentare al cucciolo (sempre precocemente) una serie di esperienze e situazioni interessanti e sempre nuove , dandogli l’opportunità di interagire liberamente con ognuna di esse. Le esperienze ambientali vanno dai rumori ( attraverso appositi CD) ottenendo cosi’ un effetto di desensibilizzazione a tuoni,spari,botti e altri rumori che spesso intimoriscono i cani, alle sensazioni tattili ( oggetti diversi e superfici diverse sulle quali i cuccioli imparano a camminare) alle esperienze provocate dal dover superare piccoli ostacoli.

E’ sicuramente provato che i cuccioli sottoposti a deprivazione sensoriale (senza stimoli) risultano meno intelligenti ,meno reattivi e con minore capacità di adattamento rispetto a cuccioli cresciuti in un ambiente ricco di stimoli . I test scientifici di W. Greenough ( Università dell’Illinois) si sono concentrati sullo studio delle differenze tra cuccioli normalmente stimolati e cuccioli stimolati precocemente : Greenough ha dimostrato che la stimolazione ambientale, da sola, e’ in grado di modificare  la struttura cerebrale 

La corteccia cerebrale dei soggetti stimolati precocemente risulta piu’ spessa , esiste una maggiore concentrazione di enzimi cerebrali (quelli legati alla trasmissione di informazioni da e verso il cervello) e soprattutto aumenta il numero delle cellule nervose e delle sinapsi cerebrali , ovvero dei collegamenti nervosi che permettono la trasmissione delle informazioni . I cani dotati di maggior numero di cellule e di collegamenti cerebrali appaiono in grado di ottenere prestazioni migliori in un’ampia gamma di funzioni cerebrali … in poche parole appaiono piu’ intelligenti . I risultati di Greenough si riferiscono a cucciolate con lo stesso pool genetico , metà delle quali e’ stata sottoposta al programma mentre l’altra metà viveva in modo “normale” ,non in ambienti isolati e asettici ma con gli stimoli a cui vengono normalmente sottoposti tutti i cuccioli ben allevati . Non si può’ inoltre dimenticare che per esperienza diretta, affermiamo che la stimolazione precoce e il processo di Puppy Sensor porta ad avere cuccioli con una maggiore sicurezza in se stessi, maggior equilibrio e quindi a cani piu’ sereni e felici , consapevoli di sapere affrontare tutte le situazioni